• Come puntare sulla green economy

    Grazie alla liberalizzazione i gestori di energia elettrica possono offrire ad aziende e pmi contratti di fornitura elettrica o di gas da fonti rinnovabili a prezzi competitivi.

    Aderendo a questo tipo di offerte si risparmia sui costi, si protegge l’ambiente e si ottiene un vantaggio competitivo nel lungo periodo con ricadute su brand equity e performance.

    Ancora più interessante è la possibilità di prodursi “in proprio” l’energia (elettrica o anche sotto forma di calore) necessaria per gli usi interni aziendali, potendo sfruttare gli strumenti incentivanti di cui l’italia, quale parte integrante di un processo politico comunitario, si è dotata negli ultimi anni per favorire la crescita della quota interna di energia prodotta da fonti rinnovabili.

    Uno scenario particolarmente incentivato dalla politica comunitaria attuale e dei prossimi anni individua quale prioritaria la perfetta integrazione tra microgenerazione energetica diffusa a livello aziendale/consortile (prevalentemente da fonte fotovoltaica, minieolica, biomasse/biogas ed un mix energetico delle stesse) e l’utilizzo di sistemi e tecnologie volte al risparmio energetico e ad un uso più razionale ed intelligente dell’energia necessaria al processo produttivo.




VISITE: 343


AUTORIZZAZIONE UTILIZZO COOKIE
Ok
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookies. Maggiori informazioni